Le 10 migliori soluzioni intelligenti per le città del futuro

Parklio
Tutti parlano di città intelligenti in questi giorni. Ma sai davvero in cosa consiste il concetto di smart city? Ti presentiamo le dieci migliori soluzioni intelligenti che cambieranno sicuramente la vita delle persone che vivono nelle aree urbane. Immagina di avere una connessione Wi-Fi ovunque tu vada, di avere sempre un parcheggio gratuito o di non trovarti mai più in un ingorgo? O forse alimentare l'intero edificio esclusivamente con energia solare o eolica?

Sembra quasi impossibile? Beh, quasi!

1. Edifici verdi e turbine eoliche sul tetto

One Angel Square

Fonte: www.shutterstock.com

Poiché la sostenibilità è uno dei principi fondamentali che promuovono il concetto di città intelligente, non c'è da meravigliarsi se gli edifici ecologici diventano sempre più popolari. Secondo il World Green Building Council, gli edifici verdi sono specificamente "progettati per ridurre o eliminare gli impatti negativi sul nostro clima e sull'ambiente naturale". Alcune delle caratteristiche che possono rendere “verde” un determinato edificio includono:

  • Energia rinnovabile, ad es. pannelli solari
  • Utilizzo di materiali atossici e sostenibili
  • Circolazione dell'aria interna di alta qualità
  • Efficienza idrica sotto forma di sistemi di utilizzo dell'acqua piovana

Un fatto interessante degli edifici verdi è che in realtà costano meno (ad esempio il consumo di acqua ed elettricità è minimo) mentre aumenta il valore della proprietà. Uno dei migliori esempi di edifici verdi è One Angel Square a Manchester, nel Regno Unito. Questo edificio ha una facciata a doppia pelle che riduce il calore durante l'estate e isola l'edificio durante l'inverno. L'elettricità nell'edificio funziona con olio di colza che fornisce elettricità e calore. È dimostrato che tutte queste caratteristiche combinate riducono il consumo energetico complessivo tra il 40 e il 60%. Incredibile, vero?

Negli anni a venire, gli esperti prevedono un uso più ampio delle turbine eoliche sui tetti. L'energia eolica costa meno dell'energia solare ed è più efficace. Tuttavia, le turbine eoliche non sono ancora alla portata di tutti. Ad esempio, si dovrebbe pagare circa 8000 euro per una turbina da 1,5 kW.

2. Controllo intelligente del traffico e aggiornamenti in tempo reale

Gli ingorghi sono, senza dubbio, uno dei problemi principali delle città moderne. Causano stress, perdita di tempo e denaro e, soprattutto, ulteriore CO2 viene emessa nella nostra atmosfera. Ma cosa succede se ti dicessimo che esiste una tecnologia che potrebbe porre fine per sempre agli ingorghi? Questa tecnologia innovativa si basa sul controllo intelligente dei semafori.

Il segreto è negli aggiornamenti in tempo reale.

Che cosa significa? Gli attuali sistemi di gestione del traffico sono limitati quando si tratta di adeguare i tempi alle condizioni del traffico in tempo reale. Il sistema semaforico tradizionale non è in grado di riconoscere quando c'è un disturbo nel traffico (ad esempio un incidente automobilistico) e per questo motivo un sistema di gestione del traffico intelligente dovrebbe aiutare le città a gestire più facilmente il flusso del traffico. Gli aggiornamenti in tempo reale si basano su previsioni temporali accurate, informazioni sul traffico e per rilevare il numero di veicoli in attesa del semaforo verde, dando priorità al trasporto pubblico in avvicinamento agli incroci. Questo sistema di gestione del traffico "futuristico" è già in uso a Pittsburgh, negli Stati Uniti, dal 2016. Da allora, il tempo di percorrenza in città è stato ridotto del 25% e gli ingorghi sono diminuiti del 40% grazie a sensori e telecamere su ogni semaforo. I dati estratti dai sensori vengono utilizzati dall'IA per ottimizzare il traffico nel modo più intelligente, utilizzando informazioni in tempo reale.

3. Parcheggio automatico intelligente

Parklio Barrier

Secondo la ricerca condotta dalla European Automobile Manufacturers Association, ci sono 589 automobili su 1000 persone (valido per i residenti nell'UE). Ciò significa che 1 persona su 2 nell'UE ha il proprio veicolo. Il numero è in costante crescita e questo significa che abbiamo bisogno di più parcheggi!

Tuttavia, costruire più parcheggi non è sempre possibile, soprattutto nelle grandi città e nelle grandi aree urbane. Ecco perché c'è bisogno di un sistema di parcheggio intelligente. Con la piattaforma Parklio™ Parcheggio Intelligente, le persone possono facilmente mettere in sicurezza i propri posti auto ed evitare la ricerca infinita di uno spazio libero. Oltre a dedicare meno tempo alla ricerca di parcheggi, il parcheggio intelligente porterà meno inquinamento ed emissioni di CO2 e complessivamente meno consumo di carburante. Il futuro dei parcheggi è dietro l'angolo: con il monitoraggio in tempo reale dei parcheggi liberi, il controllo del flusso dei veicoli sarà facile e semplice. E ci saranno meno ingorghi!

Immagina questo: stai tornando a casa dal lavoro e non ci sono ingorghi perché hai aggiornamenti in tempo reale e sai che c'è un parcheggio che aspetta solo te. Sembra un sogno, vero? Ebbene, questi sogni sono già realtà!

4. Copertura Wi-Fi completa

Uno dei fattori chiave per il successo dell'IoT e per il futuro delle smart city è senza dubbio una connessione Wi-Fi. Più della metà della popolazione mondiale vive già nelle grandi città e quel numero continuerà a crescere. Si prevede che entro il 2050 più di 2,5 miliardi di persone avranno abitato le aree urbane. Con questi numeri in mente, è solo questione di tempo prima che tutte le città introducano le connessioni wireless.

Con una connessione Wi-Fi stabile, le città intelligenti saranno più facili da gestire e mantenere. E non solo: Internet wireless aumenterà la produttività e la vita dei cittadini e ridurrà i loro costi. Ad esempio, non saranno necessari i dati di Internet mobile. Il Wi-Fi gratuito nelle città aiuterà a colmare il divario digitale e garantire un comodo accesso alle informazioni per coloro che non hanno accesso a Internet e aiuterà anche coloro che hanno una connessione scadente.

Secondo le previsioni del settore, nei prossimi tre anni saranno collegati a Internet 34 miliardi di dispositivi. I pianificatori stanno esplorando come utilizzare la tecnologia per costruire comunità in cui tutto è perfettamente collegato in un unico sistema gestibile. Alcune città come Barcellona e Osaka hanno già quasi il 100% di copertura Wi-Fi.

5. Trasporto e veicoli elettrici

Renault’s Zoe

Fonte: www.shutterstock.com

Sebbene le auto elettriche siano più parte del presente anziché essere un semplice concetto del futuro, non sono ancora completamente adattate nella nostra società. Ci sono diverse ragioni per questo: prezzo elevato, lunga ricarica dell'auto e bassa autonomia di chilometri con una carica (di solito tra 150 e 200 km). Per fare un esempio, supponiamo che tu voglia viaggiare da Marsiglia ad Amsterdam in auto. Dovresti fermarti 6-7 volte per caricare completamente il tuo veicolo elettrico, il che prolungherebbe il tuo viaggio per 37 ore in più! Non così allettante, vero?

Ma, naturalmente, questi problemi non sono irrisolvibili. Entro la fine del 2040, gli esperti prevedono il 58% delle vendite globali di veicoli passeggeri. I prezzi probabilmente diminuiranno e la produzione di veicoli elettrici e la varietà di modelli di auto saranno significativamente più alti. Con zero emissioni di anidride carbonica e manutenzione a basso costo, queste auto renderanno molto più piacevole il viaggio quotidiano nelle grandi città. Inoltre, i veicoli elettrici prodotti oggi dispongono già di un sistema di frenata rigenerativa. Spiegato semplicemente: ogni volta che un conducente preme il freno, una parte dell'elettricità "ritorna" nella batteria. E lo sapevi che Tesla non è in realtà il produttore di veicoli elettrici più venduto? Zoe di Renault è in realtà il modello di veicolo elettrico plug-in più venduto in Europa, secondo le statistiche del 2020. La sua autonomia chilometrica con una carica arriva fino a 395 km!

6. Illuminazione stradale intelligente

Secondo le ricerche degli ultimi anni, tra il 18 e il 38% della bolletta energetica va all'illuminazione stradale. Il classico impianto di illuminazione stradale funziona solo su due opzioni (ON e OFF) il che non è efficace. Perché? Può portare a interruzioni di corrente a causa della continua tensione di picco. Inoltre, l'illuminazione è distribuita equamente in tutte le aree (sia ad alta che a bassa frequentazione), causando un forte spreco di energia. Ma come ottimizzare le reti di lampioni intelligenti senza compromettere la sicurezza dei cittadini?

Facilmente! La risposta sta in un prototipo progettato per monitorare i lampioni. L'idea è quella di integrare un sistema in grado di rilevare la presenza umana e regolare di conseguenza l'intensità della luce. Le luci verrebbero monitorate da remoto e in questo modo sarebbe più facile identificare le interruzioni di corrente in tutta la città. Questo tipo di sistema intelligente è già stato implementato nei Paesi Bassi. Tvilight è un'azienda olandese specializzata in sensori di illuminazione stradale, controlli di illuminazione stradale wireless e software di gestione dell'illuminazione stradale connessa. Finora, hanno posizionato sensori di movimento in più di 100 stazioni ferroviarie nei Paesi Bassi. Un'altra interessante innovazione è l'app mobile GeoLight (disponibile nell'App Store) che offre ai cittadini la possibilità di controllare l'intensità dei lampioni dai propri smartphone. Ciò consente loro di aumentare l'illuminazione che diminuirà gradualmente man mano che passano i lampioni. Geniale, vero?

7. Gestione dei rifiuti

Smart Waste Bin Prague

Fonte: www.shutterstock.com

Uno dei problemi centrali che seguono la creazione di città intelligenti è la gestione dei rifiuti. Con l'aumento della popolazione nell'ultimo decennio, può diventare piuttosto difficile mantenere pulite le strade. Alcune città, come Singapore, combattono con successo questo problema. In tutta la città sono installati oltre 7000 cestini dei rifiuti pubblici. Ecco alcune delle loro "caratteristiche intelligenti":

  • Un compattatore interno per la triturazione dei rifiuti
  • In grado di gestire 5 volte più spazzatura rispetto ai normali bidoni
  • Prevenzione di spazzini e parassiti
  • Connessione wireless per un monitoraggio più semplice
  • Pannelli solari per la ricarica della batteria

Con questi contenitori intelligenti, è più facile monitorare la capacità dei contenitori ed evitare efficacemente di riempirli eccessivamente. Ma questo risolve solo il problema dei rifiuti solidi urbani. Un progetto di smart city in Spagna chiamato Urbo, ha trovato un'ottima soluzione a questo problema. Hanno un sistema di gestione intelligente che mostra i dati in tempo reale sui contenitori per scopi diversi in tutta la città. In questo modo sanno sempre quale cestino svuotare e quando!

E per quanto riguarda la raccolta differenziata? Ormai, le famiglie moderne dovrebbero aver implementato la raccolta differenziata nelle loro case. Ma come tutti sappiamo, probabilmente ci vorranno anni prima che diventi una routine quotidiana. Se non sei ancora sicuro di come separare la spazzatura a casa, ecco alcuni suggerimenti su come separare la spazzatura:

  • Separare bottiglie e lattine di plastica a rendere - possono essere riciclate e puoi anche guadagnare un po' di soldi!
  • I rifiuti secchi (ad es. carta, vetro e plastica riciclabile) di solito hanno appositi contenitori colorati dove puoi gettarli in sicurezza.
  • I rifiuti umidi (ad es. avanzi di cibo, bucce di frutta, gusci d'uovo) possono essere utilizzati per il compost fatto in casa!

8. Gestione automatica delle perdite

Sapevi che alcune famiglie possono perdere circa 40.000 litri di acqua all'anno a causa di perdite mal fissate o non rilevate? Quella quantità di acqua sprecata potrebbe riempire una piscina nel tuo giardino! E quando aggiungiamo il fatto che le perdite aumentano inutilmente il costo delle tue utenze, potresti pensarci due volte la prossima volta che trascuri quel tubo che perde in cucina.

Quello di cui abbiamo bisogno come società è un sistema di gestione dell'acqua intelligentemente integrato con cui possiamo monitorare l'utilizzo dell'acqua in tempo reale. L'aeroporto di Milano Linate ha implementato un buon esempio di questo sistema di monitoraggio. Proprio come le città più piccole, gli aeroporti hanno una propria rete di distribuzione dell'acqua. Queste reti aeroportuali, utilizzate sia per scopi industriali che per acqua potabile, distribuiscono ogni anno oltre un milione di metri cubi d'acqua. Con questa gestione delle perdite, sarà più facile controllare il consumo di acqua, ridurre le perdite e, infine, risparmiare acqua e denaro dallo spreco.

9. Fotovoltaico integrato negli edifici

Solar Settlement Freiburg

Fonte: www.shutterstock.com

La storia del fotovoltaico è iniziata negli anni '70. Il primo tipo di fotovoltaico era costituito da semplici moduli in alluminio, installati su edifici in zone appartate e prive di energia elettrica. 40 anni dopo, la storia è un po' diversa.

Il fotovoltaico non è più una necessità, ma sta ottenendo sempre più attenzione e rappresenta un'opzione energetica favorevole rispetto alla classica energia elettrica. I moduli fotovoltaici sono attualmente disponibili in quattro forme: tetti piani e inclinati, facciate e finestre fotovoltaiche. L'edificio più famoso con celle fotovoltaiche integrate è senza dubbio il quartier generale di Apple Inc. a Cupertino, in California. Conosciuto anche come Apple Park, questo gigantesco edificio dall'aspetto circolare ha 393,3 megawatt di capacità di energia solare installata. I pannelli solari sul tetto dell'edificio alimentano le strutture della loro sede con energia rinnovabile al 100%. E oltre a ciò, Apple ha anche altri 25 progetti di energia rinnovabile in tutto il mondo. Un altro grande esempio di integrazione di edifici a celle solari è il cosiddetto Insediamento Solare a Schlierberg. È una comunità abitativa PlusEnergy composta da 59 case, situata a Friburgo, in Germania. L'idea alla base di questo "quartiere del futuro" è quella di avere la prima comunità al mondo in cui tutte le case utilizzeranno solo energia rinnovabile e saranno prive di emissioni. Il prezzo per watt per i pannelli solari è diminuito del 62% nell'ultimo decennio, quindi è giusto dire che possiamo aspettarci prezzi ancora più convenienti in futuro!

10. Controllo di accesso perimetrale

Generalmente definita, la sicurezza perimetrale sarebbe tecnologie che proteggono persone, strutture e i loro terreni prevenendo intrusioni fisiche non autorizzate attorno al perimetro. Alcuni tipi di controlli di accesso perimetrale includono:

  • recinzioni e muri
  • Sistema di sicurezza TVCC
  • sensori di movimento
  • sistema di identificazione delle impronte digitali
  • barriere pedonali (verificare il dissuasore automatico Parklio™)

Ad esempio, i sensori di movimento sono essenziali se una città prevede di implementare un sistema di illuminazione intelligente. E con le telecamere di sorveglianza sarà più facile monitorare crimini, disastri naturali e altre emergenze nelle grandi città. Diamo un'occhiata a Londra: più di 600.000 telecamere sono posizionate in tutta la città. Gli studi hanno dimostrato che l'installazione di telecamere a circuito chiuso a Londra ha portato a una sostanziale riduzione dei tassi di criminalità, ma solo in alcune aree. I reati commessi nei parcheggi sono diminuiti del 51% e quelli sui mezzi pubblici del 23%.

Le città intelligenti, come tutto ciò che riguarda tecnologia e dati, presentano una serie di sfide, tra cui sicurezza e privacy. Certo, potrebbero sembrare un'utopia perfetta, ma nessuna delle soluzioni intelligenti sopra elencate funzionerà se non sono adeguatamente protette. Alcuni potrebbero dire che questo invade la nostra privacy personale, ma non siamo già andati troppo oltre con Internet? Per questo motivo è necessario disporre di un efficace sistema di sicurezza intelligente sia per il mondo virtuale che per quello reale.


Condividi questo articolo

Cosa posso fare se qualcuno blocca il mio vialetto d’ingresso?
09.08.2022.

Cosa posso fare se qualcuno blocca il mio vialetto d’ingresso?

Se qualcuno blocca il tuo vialetto, non deve essere la cosa peggiore del mondo. Consulta la guida completa di Parklio per scoprire soluzioni pratiche al parcheggio illegale nel tuo vialetto.

Le 10 migliori barriere automatiche con asta: consulta la nostra guida alle recensioni
11.01.2022.

Le 10 migliori barriere automatiche con asta: consulta la nostra guida alle recensioni

Cerchi una soluzione perfetta per il tuo posto auto? Leggi la nostra top 10 scelta delle barriere automatiche con asta e scegli l'opzione migliore.

Le 9 migliori barriere per il parcheggio 2022 - consulta la nostra guida alla recensione
11.01.2022.

Le 9 migliori barriere per il parcheggio 2022 - consulta la nostra guida alla recensione

Stanco di qualcuno che ti prende il parcheggio? Abbiamo confrontato e selezionato le 9 migliori barriere per il parcheggio che hanno caratteristiche fantastiche e sono facili da installare e utilizzare.